• Uncategorized

    “A tre voci” – Trio Muse in concerto

    Mercoledì 16 settembre 2020 L’ Associazione Dolci Accenti. Educazione e Divulgazione Musicale, propone una lezione-concerto di musica da camera (Trio pianoforte, violino, flauto), dal titolo ‘A Tre Voci’. Un percorso attraverso la grande cultura musicale francese e tedesca, in cui i brani vengono presentati con brevi approfondimenti che chiariscono il legame tra il contesto storico – culturale e alcuni aspetti del linguaggio musicale. Il ‘Trio Muse’ nasce nel 2018 con lo scopo di diffondere la musica intesa come cultura ed è formato da: Claudia di Corcia (Violino)Caterina Soricaro (Flauto)Isabella Zannoni (Pianoforte) Programma: Johann Sebastian Bach Affettuoso dal Concerto Brandeburghese n. 5 in re maggiore (BWV 1050)- Franz Doppler Andante et…

  • Uncategorized

    La storia di “Bella Ciao”

    Nel settantacinquesimo anniversario della Liberazione d’Italia scopriamo qualcosa in più su quello che ormai è l’inno per antonomasia della lotta partigiana, “Bella ciao”.Molti storici si sono interrogati sulle origini del canto e molte sono state le ipotesi formulate, ma quello che le fonti storiche ci permettono di affermare con una certa sicurezza è che della melodia del canto si trova la prima traccia in un 78 giri del 1919 del fisarmonicista tzigano Mishka Ziganoff, “Klezmer-Yiddish swing music”. Klezmer, che in ebraico significa letteralmente “strumento musicale”, indicava inizialmente i musicisti di origine ebraica e ha poi esteso il suo significato al genere musicale delle comunità ebraiche dell’Europa orientale. Nel Klezmer confluiscono vari elementi, tra…

  • Uncategorized

    Rigoletto – Quartetto Atto III

    Il Quartetto dell’Atto III del Rigoletto di G. Verdi è una vera ‘palestra dei sentimenti’. Ogni personaggio ne prova uno diverso: il Duca desidera Maddalena; questa si vuol mostrare indifferente; Gilda si sente tradita dal Duca; Rigoletto odia profondamente lo stesso. E ognuno di questi sentimenti si esprime con le sue dinamiche di tempi e intensità: ogni ascolto fa scoprire nuove sfumature e vale come allenamento affettivo.

  • Uncategorized

    LA TRAVIATA – ACT 2, SCENA VI (Amami Alfredo) – GIUSEPPE VERDI

    Chi non ha mai sentito la melodia di “Amami Alfredo”? Sapevate che a cantarla è Violetta Valery, de “La Traviata” di Giuseppe Verdi del 1853? “Amami Alfredo, amami quant’io t’ amo” così canta disperatamente Violetta al suo Alfredo. Quest’ultimo però è ignaro che Germont, suo padre, non approvando la loro relazione, abbia chiesto segretamente a Violetta di lasciarlo, cosa che farà subito dopo aver finito di cantare. Secondo le statistiche del sito Operabase, quest’Opera è la più rappresentata al mondo.

  • Uncategorized

    ALSO SPRACH ZARATHUSTRA – RICHARD STRAUSS

    Quasi tutti la conoscono come colonna sonora del celeberrimo capolavoro di Kubrik “2001: Odissea nello spazio” ma in quanti invece sanno che questa è l’introduzione del poema sinfonico “Also sprach Zarathustra” di Richard Strauss? L’opera è stata composta nel 1896, a Monaco, ed è ispirata all’omonimo libro filosofico di Nietzsche (“Così parlò Zarathustra. Un libro per tutti e per nessuno”). 

  • Uncategorized

    Open day

    Il 19 settembre alle ore 16.30 nella Casa delle Associazioni (Baraccano, via santo Stefano 119) di Bologna si terrà l’Open Day di presentazione dei corsi di Strumento Musicale e Canto Corale basati sulla Didattica dell’Ascolto.

  • Uncategorized

    Dov’è Stefano Gobatti?

    Uno spettacolo itinerante in Certosa, con un omaggio finale di brani operistici eseguiti dal vivo, per rivivere l’avvincente biografia di Stefano Gobatti. Ascoltando musica, faremo una passeggiata tra case e quartieri di una città particolare… La città dei defunti di Bologna: il Cimitero monumentale della Certosa! Andremo a suonare i campanelli di alcuni defunti illustri, che non sono poi defunti del tutto. No, non sono zombie, ma persone che ci hanno lasciato testimonianze scritte preziosissime! Queste celebrità saranno i nostri special guest e ci racconteranno attraverso le loro testimonianze la curiosa, avvincente e commovente storia di Stefano Gobatti, giovane operista che ottenne una fama straordinaria a Bologna. Questa storia ruota…